cucina,ricette La Cucina Economica: Mandrake e 'la fine della piovra'

martedì 26 marzo 2013

Mandrake e 'la fine della piovra'



Mandrake - Anche un supereroe come me, alle volte vorrebbe essere, come tutti, un uomo qualunque, giocare a carte con l'amico Lothar, andare al mercato a fare la spesa, festeggiare il compleanno della

fidanzata...a proposito, è proprio domani quello dell'amata Nara, potrei.....

  
Mandrake - Lothar ho deciso di preparare una cena a sorpresa per il compleanno di Nara. Potrei intrattenerla con qualche gioco di magia, quelli piacciono a tutti, e poi cucinarle qualcosa......che veramente la stupisca.
Tu che mi consigli?



Lothar - Badrone io farei un roastbeef con le batatine, biace a tutti, grandi e biccini...
Mandrake - ...ma no, ho detto speciale, ma allo stesso tempo misterioso, non voglio un piatto da rosticceria della garbatella...


Mandrake - ..ma certo, è stata la nostra ultima avventura a suggerirmelo, ce l'avevamo sotto agli occhi....presto corriamo in pescheria, è la piovra in nostro piatto speciale!


Il pescivendolo - 'Abbiamo seppioline, moscardini, polipetti, fresc-chissimi!'
Mandrake - 'Ma no! Voglio qualcosa di stupefacente, grande, più grande, grandissimo!'
Il pescivendolo -'Ma quella è la masc-cotte della pescheria, una piovra gigante rarissima non poscio....'

Naturalmente sfruttando magia e forza bruta ottenni  l'incredibile cefalopode.



Una volta a casa, ci trovammo io ed il fidato Lothar, nella drammatica indecisione: oh come la si cucina?

Mandrake - 'Potrei ipnotizzarla'
Lothar - 'Ma credo che vada cotta'
Mandrake - '...allora spariamole!
Lothar - 'Aspetta, telefono alla mamma, lei sa tutto su tutto'
Lothar - ' Dice che un amico di uno zio della sua vicina di casa che aveva una pizzeria sul golfo di Posillipo.... 
Mandrake - '...falla corta o ti trasformo in un coniglio, e poi ti cucino al posto della piovra...
Lothar - ' ...bisogna bollirla con un turacciolo di sughero!'



Mandrake - '...ogni volta mi fai uscire pazzo, ma sei sicuro? Perchè tra poco arriva Nara, per favore pensaci tu io preparo gli aperitivi.



Mandrake - Accidenti scusami, che maldestro, ma ora dovrebbe arrivare un piatto sorpresa preparato appositamente per la tua festa, chiudi gli occhi...



Mandrake - Lothar, ma la piovra è cruda, anzi di più è viva.....sei licenziato!


Ogni volta che acquistate un polipo (o piovra che dir si voglia) vi domandate se masticherete gomma per mezzora?
La cucina economica vi elenca i 5 modi capitali per cucinare il polipo

1 – In molti posti il polpo si mangia anche crudo, per renderlo morbido chi lo pesca lo "sbatte" sugli scogli o simili  fino a farlo diventare quasi bianco. Quindi è un'operazione che non viene fatta in cucina...per cui consiglio i punti successivi.

2 - Fate prendere il bollore a dell’acqua salata in una pentola adeguatamente grande per il polipo. Legate il polipo attorno al collo (alla fine della testa) con    uno spago robusto e immergetelo nell’acqua bollente per un paio di minuti poi sollevatelo completamente e ripetete l’operazione per tre volte finché i tentacoli non si siano arricciati e abbia assunto un bel colore rosso. A questo punto immergetelo nell’acqua per la quarta volta, chiudete la pentola con il coperchio e spegnete il fuoco.Quando l’acqua sarà fredda il polipo sarà diventato tenero e pronto ad essere mangiato nella maniera che preferirete.

3 – Mettetelo in una pentola con coperchio senza aggiungere niente, a fiamma bassissima. Tempo di cottura circa trenta minuti per ogni chilogrammo. Per essere sicuri provate con la forchetta.

4 – E’ consigliabile anche tenerlo prima un po' nel congelatore perchè la bassa temperatura gli "sblocca" la muscolatura e lo rende morbido. Poi lo si cucina come sopra o anche in pentola a pressione.

5 -  Il sistema del tappo di sughero é una leggenda metropolitana, dimenticatevene!


La Cucina Economica Stories, ricette vere in racconti di fantasia

4 commenti:

  1. Buongiorno Ale, qui a Cannes mattinata deprimente, 8 gradi e piove. Che fine ha fatto la primavera della mitica Côte d'Azur ? Per consolarmi leggo i tuoi post, penso al polipo che fanno da queste parti e trascrivo qua sotto per gli altri amici del tuo blog la ricetta appunto del polipo alla provenzale, che propongono nei ristorantini che frequento. Baci

    Ingredienti:
    1 kg. di polpi
    400 gr. di patate
    2 cipolle
    1 costa di sedano
    2 cucchiai di olive nere
    2 foglie di alloro
    1 ciuffo di prezzemolo
    3 cucchiai di aceto
    4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
    sale
    pepe
    Preparazione:
    Pulite e lavate i polpi poi batteteli per renderli più morbidi.
    Tagliate a pezzetti sedano e cipolla, e metteteli in una pentola con abbondante acqua salata insieme alle foglie di alloro e all'aceto, e portate a bollore.
    Quando l'acqua bolle mettete i polpi e fateli cuocere a fuoco moderato per circa 30 minuti.
    Quindi scolateli, lasciateli intiepidire e passateli sotto l'acqua fredda per spellarli più facilmente, poi tagliateli a pezzetti.
    Pelate le patate, e tagliatele a tocchetti. Affettate l'altra cipolla e fatela appassire a fuoco dolce insieme all'olio in una casseruola.
    Unite le patate e cuocete a fuoco vivo per 5 minuti mescolando spesso.
    Aggiungete i polpi, le olive, il sale e il pepe, mettete un coperchio e continute a cuocere per altri 10 minuti circa, a calore moderato e mescolando ogni tanto.
    Al termine cospargete con il prezzemolo tritato e servite.

    RispondiElimina
  2. Grazie, sicuramente buona. Potresti darmi gli indirizzi dei ristoranti, ne farò tesoro per il mio prossimo viaggio in Côte d'Azur. Un saluto.

    RispondiElimina
  3. Per il momento questi :

    Astoux et Cie Brun
    25 Rue Felix Faure, Cannes
    0493392187
    --------------------------------
    Fred L'Ecailler
    7 Place de l'Étang
    Cannes
    +33493431585
    http://www.fredlecailler.com
    fredlecailler@aol.com
    ---------------------------
    Mantel
    22 r. St-Antoine F - 06400 Cannes
    Tel.0493391310
    E-mail
    info@restaurantmantel.com
    Sito web
    http://www.restaurantmantel.com
    ---------------------------

    RispondiElimina
  4. ..grazie, proverò presto.

    RispondiElimina

Grazie per il tuo contributo